Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Capperi: proprietà, usi e come sceglierli

capperi

Nell’area del Mediterraneo e nel nostro Paese è largamente coltivato il Cappero ( Capparis spinosa L.) una pianta che in estate, dopo la raccolta dei frutti all’interno dei boccioli, i capperi, ci regala una bellissima fioritura. Possiamo ammirare le piante del cappero ai lati delle strade e a ridosso dei muri esposti al sole. I benefici di questi frutti sono noti fin dall’antichità: le loro proprietà digestive e afrodisiache sono riconosciute da sempre.

Proprietà

I capperi forniscono un buon apporto di vitamina A , vitamine del gruppo B, vitamina C, Vitamina E; sali minerali tra cui magnesio, manganese, ferro, rame e calcio; importanti flavonoidi come la quercetina che abbassa il colesterolo,  ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

I capperi oltre alle proprietà aperitive e digestive sono ottimi diuretici, depurativi, tonici e stimolanti. Contrastano gli stati allergici, proteggono ossa e cartilagini, proteggono i vasi sanguigni, sono ottimi afrodisiaci.

Come sceglierli e come utilizzarli in cucina

Si dice che quelli qualitativamente migliori siano quelli più piccoli ma ne esistono talmente tante varietà che vi invitiamo a sperimentare, sempre prestando attenzione al tipo di coltivazione naturale o biologica.  I più conosciuti e rinomati conosciuti sono quelli di Pantelleria che hanno la certificazione IGP (indicazione geografica protetta) e quelli di Salina, presidio Slowfood restando in Sicilia. In Puglia troviamo i Capperi del Gargano, una qualità piccolissima. I capperi possono essere conservati in salamoia, sott’aceto, sott’olio o sotto sale. Quest’ultimo tipo di conservazione mantiene al meglio le proprietà del frutto, ma vi ricordiamo di sciacquarli accuratamente e di non utilizzare il sale nelle pietanze in cui li aggiungete.

I capperi si prestano ad insaporire moltissime ricette: insalate, primi, secondi, salse speciali come l’hummus o il pane fatto in casa.

Una ricetta leggera: frittata morbida zucchine e capperi al rosmarino

Ingredienti per due persone:

4 uova

2 zucchine piccole

1 pezzo di porro

1 cucchiaio di capperi

2 rametti di rosmarino

Preparazione:

Tagliate le zucchine e il porro a fettine sottili sottili e mettetele a soffriggere in padella per pochi minuti finché si dorano.

Sbattete le uova con qualche foglia di rosmarino ed con i capperi ben dissalati in acqua fresca, versate il tutto nella padella con le zucchine e i porri, lasciate cuocere le uova, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio lasciando cuocere finché non si amalgama tutto spegnete il fuoco, mettete i rametti di rosmarino sulla frittata e servite.

Capperi Sotto Sale
I Frutti del Sole

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche