Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Cranberry, un aiuto per combattere la cistite in modo naturale

cranberry, mirtillo rosso americano per combattere la cistite e le infezioni delle vie urinarie

Il cranberry

Il mirtillo rosso americano o Cranberry è una bacca di origine nordamericana. La pianta appartiene alla famiglia delle Ericacee e il più diffuso è il Vaccinium macrocarpon, detto anche mirtillo rosso americano, ma in natura se ne trovano altri tipi come il Vaccinium vitis-idaea di origine europea e asiatica, con proprietà differenti.

Il Cranberry, come altri frutti di bosco, è ricco di vitamine, antiossidanti e composti vegetali salutari, nel caso specifico alcuni dii questi possono essere efficaci per aiutare a combattere le infezioni del tratto urinario, tra cui la cistite.

A causa del loro sapore molto aspro, i mirtilli rossi vengono raramente consumati al naturale. Possono essere consumati in forma di succo, generalmente addolcito e miscelato con altri succhi di frutta, oppure in salse, composte o gelatine. Un utilizzo interessante è quello per la preparazione di integratori alimentari (con estratto secco).

La cistite

La cistite è un’infiammazione della vescica. Nella maggior parte dei casi, la causa della cistite è un’infezione delle vie urinarie. Tale infezione si verifica quando i batteri entrano nella vescica o nell’uretra e iniziano a moltiplicarsi.

Questo potrebbe accadere anche con i batteri già presenti in natura nel corpo: in situazioni di disequilibrio i batteri provenienti dalla flora batterica intestinale possono causare un’infezione e la conseguente infiammazione.

Altre cause dell’infiammazione possono essere la presenza di patologie, l’utilizzo di medicinali e prodotti per l’igiene intima. La cistite può colpire chiunque, ma si verifica più frequentemente nelle donne. (Fonte Healtline.com).

Le proprietà del mirtillo rosso americano

Grazie alla presenza di antiossidanti, il Cranberry è considerato un frutto dalle proprietà benefiche, tra queste la più conosciuta riguarda la sua efficacia contro i disturbi alle vie urinarie, grazie alla presenza delle   proantocianidine di tipo A o PAC-A, composti polifenolici dalla forte azione antiossidante e antinfiammatoria. Tra le altre proprietà, il Cranberry può essere d’aiuto anche per il drenaggio dei liquidi corporei, e per la circolazione sanguigna.

Cranberry per combattere la cistite

Le cause della cistite possono essere diverse e la diagnosi spetta al medico curante, così come le cure farmacologiche che generalmente prevedono l’utilizzo di antibiotici. Tuttavia, è interessante sapere che recenti studi hanno evidenziato che le proantocianidine contenute nei mirtilli rossi possono diminuire l’aderenza batterica alle cellule uroepiteliali, impedendo ai batteri patogeni di attaccarsi alle mucose della vescica e delle vie urinarie. Possono, quindi, contribuire a ridurre l’incidenza (numero e frequenza) delle infezioni alle vie urinarie, senza effetti avversi nella maggior parte degli individui.

Per questo i mirtilli rossi sono utili nella prevenzione delle infezioni delle vie urinarie e possono costituire un valido complemento agli antibiotici per individui con infezioni del tratto urinario ripetute. (Fonte PubMed, “The effects of cranberries on preventing urinary tract infections”).

CYST-CRANBERRY
Puro estratto 40% proantocianidine
Scopri di più sul sito Coloursoflife

Cranberry e benefici per l’apparato cardiovascolare

Il mirtillo rosso americano, oltre alle sue proprietà antiossidanti, antibatteriche ed antiinfiammatorie, apporta benefici alla salute dell’apparato cardiovascolare, ad esempio, può contribuire a prevenire l’ipertensione.

Fonti scientifiche e approfondimenti

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche