Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Hai esagerato a tavola? 5 consigli per rimediare senza sensi di colpa

cucina italiana, natale, abbufate, esagerato a tavola, rimediare agli eccessi a tavola,

Forse hai esagerato a tavola?

Hai esagerato a tavola? Noi italiani siamo famosi per il nostro cibo in tutto il mondo e, all’arrivo delle festività o di qualsiasi occasione per festeggiare, ci sbizzarriamo in cucina con le ricette della tradizione,  piatti golosi e tentatori ai quali è impossibile resistere.

La maggior parte di noi si gusta e gode ogni prelibatezza e poi si sente in colpa.

I sensi di colpa dopo gli eccessi a tavola

C’è chi si sente in colpa quasi subito senza nemmeno finire di assaporare; c’è chi assapora fino alla fine della festa e poi, una volta tornato a casa inizia a far parlare i sensi di colpa.

A volte con l’ausilio della bilancia a volte semplicemente guardandosi allo specchio con disapprovazione. Come se si fosse accumulato tutto il cibo nelle zone critiche in soli due giorni.

Sicuramente i nostri ricchi pasti uniti alla sedentarietà di stare seduti a tavola per molto tempo rallentano il metabolismo e non sono un toccasana ma, basta qualche piccolo accorgimento, per rimettersi in forma.

5 consigli per rimediare senza sensi di colpa

Noi di Benesserecorpomente.it ti suggeriamo:

1. Evita i sensi di colpa

I sensi di colpa non servono anzi ti infondono sentimenti negativi che influiscono sul metabolismo mentale che a sua volta influenza il metabolismo fisico. I sensi di colpa insomma “appesantiscono”.

2. Purificati con le erbe

La natura ci offre delle piante depurative quali: betulla, ginepro, tarassaco, centella asiatica, ribes nero e finocchio che hanno la proprietà di drenare, favorire la digestione e migliorare la circolazione. Puoi andare dal tuo erborista di fiducia e farti consigliare a seconda delle tue esigenze.

3. Migliora la qualità e la quantità dei cibi

Dopo le abbuffate puoi ripristinare l’equilibrio scegliendo dei piatti semplici : pasta e riso integrali, verdure di stagione al vapore o grigliate, centrifugati o succhi estratti di frutta e verdura cercando di mangiare poco e spesso.

4. Dedicati alle tue passioni

Le tue passioni ( a meno che la tua passione non sia il cibo!) sono degli ottimi anti fame. Quando ci immergiamo nel nostro sport preferito, nella musica che ci appassiona o in un libro che ci coinvolge, ci dimentichiamo spesso della fame e mangiamo con meno voracità perché già “nutriti” da ciò che più amiamo.

5. Muoviti

Ascolta il tuo corpo e scegli il movimento che più ti piace: senti se hai voglia di nuotare, correre, ballare o semplicemente camminare e muoviti. Liberamente, senza pensare alle calorie, alla bilancia. Muoviti per il piacere di muoverti e vedrai che il corpo sarà felice di tornare tonico e pieno di energia. Per i più pigri c’è anche la ginnastica con la sedia che con creatività ci permette di occuparci del nostro benessere con il minimo sforzo.

 

In Forma...con una Sedia - Libro
Bernadette De Gasquet
Red Edizioni

Per finire…sii felice e godi delle piccoli doni della vita. La capacità di godere dei piccoli doni della vita è ciò che ci conduce al vero benessere ed alla felicità!

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche