Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Frutti crioessiccati e frutti disidratati: proprietà e differenze

frutti crioeeiccati, crioessiccazione, frutti disidratati e frutta disidratata: le differenze

Cosa sono i frutti crioessiccati e in cosa differiscono da quelli disidradati?

L’alimentazione è uno dei pilastri di una buona salute. Sempre più persone scelgono di alimentarsi con prodotti naturali, senza conservanti e non trattati dall’industria. L’essiccazione a freddo o crioessiccazione è un innovativo metodo di conservazione per conservare alimenti preservando gusto e micronutrienti.

Cos’è la crioessiccazione

La crioessiccazione è un particolare processo che elimina l’acqua dagli alimenti appena raccolti evitando la necessità di usare conservanti. In questo modo si può evitare quella naturale ossidazione che avviene con metodi naturali e ottimi come l’essiccazione al sole, o l’essicazione lenta degli essiccatori.

I cibi, grazie alla totale disidratazione, mantengono inalterate le proprietà nutritive ed organolettiche, le vitamine, i sali minerali, nonché colore, gusto e profumo, senza bisogno di conservanti.

Cosa sono gli alimenti crioessiccati ?

Gli alimenti appena raccolti vengono congelati a -40° C, poi con un potente sottovuoto ed un leggero riscaldamento l’acqua viene estratta dall’alimento. Il frutto mantiene tutti i suoi principi nutritivi fi­no all’apertura

Questo processo, infatti, conserva la maggior parte del sapore, del colore e della consistenza dei frutti freschi. I frutti crioessiccati sono un’ottima fonte di vitamine e minerali, e sono anche un modo sano e conveniente per gustare i frutti fuori stagione.

Frutti disidratati

I frutti disidratati sono frutti che vengono essiccati all’aria o in un forno. Questo processo conserva la maggior parte del sapore e della consistenza dei frutti freschi, ma può anche ridurre il contenuto vitaminico. I frutti disidratati sono un’ottima fonte di fibre, e sono anche un modo sano e conveniente per gustare i frutti fuori stagione.

Differenze tra frutti crioessiccati e disidratati

CaratteristicaFrutti crioessiccatiFrutti disidratati
Processo di essiccazioneSottovuoto a basse temperatureAll’aria o in un forno
SaporeConserva il sapore originalePuò essere meno intenso
ColoreConserva il colore originalePuò scurirsi
ConsistenzaCroccanteMorbida o friabile
Contenuto vitaminicoConservazione elevataPuò essere ridotto
Contenuto di fibreElevataElevata
Tempo di conservazioneLungoLungo
PrezzoMaggioreMinore

Crioessiccazione: pro e contro

Pro

  • Conserva il sapore, il colore e la consistenza dei frutti freschi
  • È un processo sano e sostenibile
  • I frutti crioessiccati sono un’ottima fonte di vitamine e minerali

Contro

  • Può essere più costoso dei frutti disidratati

Disidratazione: pro e contro

Pro

  • È un processo relativamente semplice e economico
  • I frutti disidratati sono un’ottima fonte di fibre

Contro

  • Può ridurre il contenuto vitaminico dei frutti
  • I frutti disidratati possono avere un sapore meno intenso dei frutti crioessiccati
Mele Disidrate ad Anelli Bio
Crudo 100%
Gusto Vivo

Frutti crioessiccati o disidratati: la scelta

La scelta tra frutti crioessiccati e disidratati dipende dalle proprie preferenze personali e dal budget. I frutti crioessiccati sono un’ottima scelta per chi cerca un modo sano e gustoso per gustare i frutti fuori stagione. I frutti disidratati sono un’ottima scelta per chi cerca un modo economico per gustare i frutti.

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche