Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Fucus: proprietà e benefici per la tiroide e per dimagrire

Alga Fucus, Fucus, alga bruna, tiroide, dimagrire, alga per dimagrire

Cos’è e dove si trova

Il Fucus è un’alga bruna, appartenente alla famiglia delle Fucacee, il cui nome botanico è Fucus vesciculosus.

Questo nome deriva dal greco Fucus – che significa semplicemente alga – e Vesciculosus, aggettivo latino che fa riferimento alle bolle d’aria, simili appunto a vesciche, presenti sulla superficie di quest’alga. Presenta un tallo ramificato in nastri lunghi alcuni decimetri, che costituisce la parte utile in fitoterapia. Cresce abbondantemente sulle coste della Manica e dell’Oceano Atlantico, nei mari freddi in cui si riproduce per frammentazione.

Fu chiamata ‘Quercia Marina’ da Plinio, che già in quell’epoca la usava per trattare le sindromi osteo-articolari, e vide una similitudine tra la forma lobata delle sue fronde e le foglie di quercia. Nel 1862 Duchesne-Duparc ne descrisse le proprietà dimagranti (scoperte per caso mentre lo somministrava per combattere la psoriasi). Russel la raccomandava nel trattamento del gozzo.

Principi attivi contenuti nell’alga Fucus

Contiene minerali in varie proporzioni, principalmente lo iodio (che in questo caso viene assorbito con facilità nell’organismo e va a concentrarsi nella tiroide, dove viene incorporato negli ormoni tiroidei) ma anche bromo, potassio; contiene clorofilla, inoltre è ricca di mucillagini (acido alginico), vitamine, polifenoli, steroli e tannini.

Proprietà elettiva: stimolante tiroideo

Per il suo importante apporto di iodio, la quercia marina rappresenta un complemento utile negli ipotiroidismi subclinici, nei quali tende anche a riequilibrare i livelli di T3 e T4.

Diventa quindi indicata, proprio per le sue proprietà di stimolo all’attività tiroidea, anche per trattare obesità e sovrappeso ove si riscontri un rallentamento del metabolismo dovuto ad una tiroide poco attiva.

Inoltre, vari esperimenti hanno evidenziato un importante ruolo immunologico di quest’alga che, oltre ad inibire l’espressione del Complemento, riduce sia i livelli di citochine pro infiammatorie (TNF-a, IL-1,IL-6) cosa questa importantissima nei casi di tiroidite autoimmune (purtroppo sempre più diffusi).

Altri usi benefici del Fucus

Per dimagrire

L’assunzione di Fucus può contribuire ad accelerare il metabolismo e favorire, di conseguenza, il dimagrimento.

Le sue proprietà dimagranti dipendono anche dalla ricchezza in mucillagini (oltre che di iodio) che, creando volume nello stomaco, inducono un senso di sazietà. Sempre grazie alle mucillagini viene considerato un valido rimedio contro la stipsi.

Ritenzione idrica

È utilissimo in caso di ritenzione idrica e favorisce l’eliminazione della cellulite. Già nei tempi antichi veniva usato per reumatismi degenerativi cronici e anche per la gotta. In alcuni casi si è rivelato utile per la psoriasi.

Altre proprietà

Ha anche una importante attività antiossidante e antinfiammatoria. Presenta anche un’attività ipoglicemizzante, quindi può aiutare a diminuire i livelli di zuccheri nel sangue. La sua azione importante sul metabolismo lipidico può essere utile anche per ridurre i livelli del colesterolo

Come si usa e abbinamenti utili

Il Fucus viene utilizzato in Tintura Madre, 30/50 gocce in acqua per una o due volte al giorno, a seconda dei casi, oppure in compresse (estratto secco, 600/1000 mg, da suddividere in 2 somministrazioni giornaliere, se confermate dal proprio medico o dal farmacista).

Se si usa per dimagrire e drenare è utile abbinarlo alla Pilosella, anche per ridurre cellulite e gonfiore diffuso.

Quando si assume il Fucus è importante introdurre nella dieta cibi ricchi di vitamina A, che aiuta la ghiandola tiroidea a produrre tiroxina e ad assorbire lo iodio. Lo troviamo anche in preparati abbinato al tè verde, al Tarassaco, per creare maggiore sinergia sull’azione depurativa e drenante.

Se si usa per superare la stipsi, è indicato l’abbinamento con probiotici e prebiotici.

Controindicazioni e precauzioni

Il Fucus non deve assolutamente essere usato da chi soffre di ipertiroidismo, né dai cardiopatici ed ipertesi gravi. Inoltre, se ne sconsiglia l’uso ai soggetti ipereccitabili ed eccessivamente nervosi. In caso di problematiche tiroidee conclamate, si consiglia di usarlo solo dopo un’accurata valutazione medica. In ogni caso non deve essere usato per lunghi periodi. Assolutamente sconsigliata l’assunzione fai da te: chiedere sempre il parere del medico.

Fucus - Compresse

Integratore alimentare vegetale coadiuvante delle fisiologiche funzioni metaboliche
Arcangea

Bibliografia

  • Medicina Naturale dalla A alla Z – Bruno Brigo – Ed. Tecniche Nuove
  • Tiroide / Supplemento Scienza e Natura – Ivo Bianchi – Ed. Mos Maiorum
  • Dimagrire dopo i 40 anni – AAVV – Edizioni Riza

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche