Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Pressione sanguigna: i rimedi della natura per regolarizzarla

pressione sanguigna regolare e pressione alta

Il cuore, con le sue contrazioni, agisce come una pompa che invia il sangue a tutti gli organi e tessuti del corpo. La pressione sanguigna è la forza che il cuore esercita per far circolare il sangue nei vasi sanguigni. Più precisamente, si parla di pressione arteriosa (PA) se si tratta di arterie, o di pressione venosa se si tratta di vene.

Generalmente con pressione sanguigna ci si riferisce alla pressione arteriosa in quanto il cuore pompa il sangue direttamente nelle arterie, che hanno la funzione di trasportarlo dal cuore alle altre parti del corpo.

Siamo tutti abituati a parlare di pressione massima e pressione minima. Ma cosa significano esattamente?

  • La pressione massima, chiamata anche sistolica, è riferita al momento in cui il cuore pompa il sangue nelle arterie.
  • La pressione minima, o diastolica, è la pressione nelle arterie quando il cuore si rilassa.

Pressione arteriosa: quali sono i valori normali?

Bisogna, prima di tutto, considerare che la pressione sanguigna normalmente aumenta e diminuisce durante il giorno e che più è alta la pressione e maggiore è il lavoro che deve compiere il cuore.

Generalmente, si considera ottimale una pressione arteriosa non superiore a 120/80 mmHg.

Tuttavia, secondo quanto riportato dal sito della fondazione Veronesi “valori compresi tra 110 e 140 di massima e 70 e 90 di minima sono da considerarsi normali. Si parla di ipertensione invece quando uno di questi valori è superiore.”

Perché è importante controllare i valori della pressione sanguigna?

Una condizione clinica di ipertensione in cui la pressione del sangue nelle arterie risulta elevata, può provocare danni alle arterie, può essere causa di insufficienza cardiaca, insufficienza renale, ictus, infarto del miocardio ed altre patologie.

Per questo motivo è importante controllare periodicamente i valori della pressione sanguigna e, in caso di anomalia, intervenire per rimuovere le cause. Anche la situazione opposta, il caso in cui la pressione del sangue è molto più bassa rispetto ai valori considerati normali, può causare fastidiosi problemi di salute.

Il rischio è che cuore, cervello e altri organi e tessuti dell’organismo non ricevano ossigeno e nutrienti a sufficienza, provocando vertigini, capogiri e confusione, visione offuscata, senso di svenimento o svenimento vero e proprio (sincope).

Come prevenire gli squilibri di pressione

Il primo passo per prevenire i problemi di squilibri pressori, in particolare l’ipertensione, è vivere seguendo uno stile di vita sano. Le regole base sono quelle che tutti noi conosciamo ma che spesso, per impegni, pigrizia o altre condizioni di vita non riusciamo a seguire:

Adottare una alimentazione sana

Un’alimentazione sana dovrebbe basarsi su buone quantità di vegetali freschi e di stagione (più verdura che frutta), cereali integrali o poco raffinati, grassi sani, carne o pesce non tutti i giorni e legumi. Da limitare gli alimenti pronti, quelli conservati, gli insaccati e i salumi, i prodotti da forno confezionati dolci e salati, il sale, lo zucchero. Da evitare i dolci industriali, tutti i cibi ultra-processati, le bibite dolci e i succhi di frutta confezionati.

Cercare di mantenere un peso equilibrato

Essere in situazione di sovrappeso o obesità aumenta il rischio di ipertensione, per cui intraprendere azioni per ridurre il peso corporeo può apportare beneficio anche ai problemi di ipertensione.

Mantenersi attivi fisicamente

L’attività fisica può aiutare a mantenere un peso sano e, conseguentemente, ad abbassare la pressione sanguigna. L’ideale è di fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno. E poi, ci si può impegnare parcheggiando l’auto lontano da casa, salire e scendere le scale a piedi, ogni volta che se ne ha l’occasione, evitare di stare seduti per più di due ore senza alzarsi.

Limitare la quantità di alcolici

Bere troppo alcol può aumentare la pressione sanguigna. In generale, gli uomini non dovrebbero bere più di 2 bicchieri di bevanda alcolica al giorno e le donne non dovrebbero bere più di 1 bicchiere al giorno. Meglio riservare questo piacere alle occasioni di convivialità, purché siano saltuarie.

Non fumare

Il fumo aumenta la pressione sanguigna e aumenta il rischio di infarto e ictus. Per questo motivo per chi fuma, smettere di fumare ridurrà il rischio di malattie cardiache.

Dormire a sufficienza

Avere un buon sonno ristoratore per un giusto numero di ore è importante per la salute generale e dormire a sufficienza aiuta anche a mantenere una buona salute del cuore e dei vasi sanguigni.

L’abitudine di non dormire a sufficienza per periodi di tempo prolungati può portare ad un aumento del rischio di malattie cardiache, ipertensione e ictus (Vedi su NCBI, Sleep Deprivation and Deficiency)

Rimedi naturali per la salute cardiovascolare

La natura ci offre dei rimedi che possono favorire la buona salute del nostro apparato cardiovascolare con una pressione sanguigna equilibrata. Si tratta di piante che possono essere assunte sotto varie forme, sia con le preparazioni della fitoterapia che con gli integratori alimentari.

Vediamone alcuni:

Biancospino

Il biancospino ha proprietà cardiotoniche, aiuta a tonificare e a regolarizzare il battito cardiaco. Dai fiori di questa pianta si ricavano importanti sostanze antiossidanti come i flavonoidi e i proantocianidoli: la loro azione di contrasto dei radicali liberi svolgono azione benefica di prevenzione delle malattie cardiovascolari e infiammatorie.

Olivo

L’estratto di foglie di olivo contribuisce a regolare la pressione arteriosa, la normale circolazione sanguigna ed ha proprietà antiossidanti. Le foglie di olivo contengono sostanze con azione ipotensiva, contribuiscono ad aumentare l’elasticità delle arterie e a regolarizzare la circolazione sanguigna contrastando fenomeni come le vene varicose o l’effetto “gambe pesanti”.

Vite Rossa

Ha proprietà vaso protettive e antiossidanti; riduce la lipoperossidazione (reazione dei radicali liberi per cui questi ossidano le molecole dei lipidi). Svolge la funzione di protezione cardiovascolare, contrasta l’invecchiamento precoce, favorisce il benessere del microcircolo.

Melograno

Il succo estratto dal frutto di questa pianta, assunto quotidianamente anche in minime quantità svolge azione di riduzione dello stress ossidativo e della lipoperossidazione. Protegge l’apparato cardiovascolare, ha funzione di antinvecchiamento precoce.

cuore di melograno pressure
Favorisce la regolarità della pressione arteriosa
Optima Naturals

Fonti scientifiche e approfondimenti

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche