Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Snack salutari: come scegliere i migliori spuntini spezza fame

snack salutari, barrette energetiche, croccante di semi, croccante di mandorle

Snack salutari, un argomento importante, molto caro a chi ha scelto di cibarsi seguendo una alimentazione sana. Anche se la consapevolezza in questo senso sta migliorando, purtroppo spesso ci troviamo a fare i conti con la fretta e con ciò che troviamo a disposizione al momento del bisogno.

Distributori automatici di snack e merendine

I distributori automatici ad esempio, sono disponibili ovunque, ma quasi sempre riforniti di merendine industriali, piene di zuccheri, dolcificanti, additivi e grassi di scarsa qualità. In alternativa troviamo un’ampia gamma di prodotti da forno salati, che non sono certamente meglio di quelli dolci, dato che sono preparati con farine raffinate, sale in eccesso e anch’essi con additivi e grassi vegetali di qualità discutibile. Anche per questo motivo è importante saper scegliere degli snack salutari.

Lo scopo dello snack

I nutrizionisti suggeriscono di fare 5 pasti al giorno, distribuendo le calorie della giornata in 5 momenti.

Lo snack di metà mattina ci consente di arrivare al pranzo non affamati, mentre lo snack di metà pomeriggio ci potrà essere d’aiuto nell’apprezzare una salutare cena leggera.

Mangiare qualcosa…

Tuttavia, non è sufficiente mangiare qualcosa, ma è importante scegliere snack sani con la funzione di veri spuntini spezza fame.

Evitare snack dolci…e quelli troppo salati

Per prima cosa, sconsiglio assolutamente l’abitudine degli snack dolci, tanto meno se si tratta di prodotti confezionati, le classiche merendine.

Uno snack ricco di zuccheri e dolcificanti avrà l’effetto di essere digerito velocemente e di rendere disponibile in tempi molto brevi energia che, se non verrà utilizzata subito, tenderà ad accumularsi e a trasformarsi in grasso. Inoltre, l’alta percentuale di zucchero provocherà un repentino aumento della glicemia.

Risultato: poco dopo si ha di nuovo fame e si mette su peso. La situazione non è molto diversa con cracker, focaccine e taralli preparati con farine bianche raffinate. Dal punto di vista biochimico la farina bianca è molto simile ad uno zucchero semplice. Inoltre, visto il diffondersi della sensibilità al glutine, questa soluzione non è adatta a molte persone.

Idee di snack salutari, da alternare

Prima di tutto, è consigliabile organizzarsi con anticipo, soprattutto se lo snack viene consumato sul luogo di lavoro oppure a scuola.

Qui vi scrivo alcune idee semplici e salutari, che è possibile scegliere a rotazione.

  • Un frutto fresco di stagione
  • Frutta secca al naturale (non tostata e non salata)
  • Semi oleosi (semi di zucca, semi di girasole…)
  • Yogurt bianco normale o vegetale con qualche pezzo di frutta fresca o con dei semi
  • Un frullato di frutta oppure un succo estratto

Barrette bio senza zucchero e senza glutine

Ci sono in commercio barrette snack senza glutine, che possono essere degli ottimi spezza fame in quanto tra gli ingredienti hanno solo la frutta secca (o semi oleosi)

Sesamini - 4x27g
Rapunzel

I vantaggi dello snack con frutta secca o semi oleosi

Questi snack croccanti sono un’ottima scelta dal punto di vista nutrizionale: hanno un buon equilibrio tra carboidrati e proteine, acidi grassi essenziali (omega 3 e omega 6), fibre. Sulle relative schede, cliccando sulle foto, potete vedere la composizione dettagliata di ogni croccante.

 

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche