Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Un make up di qualità non danneggia la pelle e la scherma dai raggi solari

make up, trucco, modella con trucco, primer

Un bel viso è soprattutto conseguenza d’un percorso benessere e di cure adeguate, che consentono di mantenere in salute l’epidermide. Ma a regalare la classica marcia in più è l’uso corretto del make up.

Come assicurano i dermatologi, truccare il viso non porta a conseguenze nefaste. È infatti corretto l’esatto contrario, soprattutto se si rispettano regole specifiche, e ci si trucca adeguatamente con prodotti di qualità.

I prodotti make up di ultima generazione offrono adeguate protezioni dai raggi UVA e UVB del sole, raggi altamente pericolosi per l’epidermide.

I trucchi, in pratica, favoriscono una schermatura, soprattutto a favore degli occhi, la cui pelle circostante è particolarmente delicata. Prodotti make up quali correttore e illuminanti, fondotinta con fattore di protezione solare, creme contorno occhi, ombretti, polveri e ciprie, liquidi o in polvere, sono perfetti per filtrare i raggi nocivi.

La detersione serale: un obbligo per la salute della pelle

Assodato che il make up non rovina la pelle, e ci si può truccare tutti i giorni, è altrettanto vero che è necessario struccarsi prima di andare a letto per eliminare grasso, oli, accumulo di polvere, sporco e smog.

Durante la fase notturna la pelle deve infatti respirare liberamente, quindi è determinante effettuare una detersione completa e delicata del viso, con prodotti non troppo aggressivi.

make up. donna truccata
Foto di futurials da Pixabay

Il make up step by step: i prodotti che non danneggiano la pelle

Il primo passo per un make up sano, che non danneggia la pelle del viso, è rappresentato dall’uso di un primer. Inutile dire che non deve contenere silicone.

Si passa poi al fondotinta.  Se si opta per la formula liquida, a copertura media o bassa, può fare la differenza aggiungere una goccia di olio idratante e una di illuminante. Il risultato è davvero straordinario ed estremamente salutare per la pelle.

Con il composto ottenuto si consiglia di massaggiare molto bene la pelle: è un autentico toccasana.

Si procede poi con l’applicazione di un correttore liquido, utilizzando un pennello da ombretto, che consente di stendere con attenzione il prodotto per coprire al meglio alcune zone.

Non può infine mancare un blush in crema, da stendere con un pennello, rigorosamente sulle guance.

Ombretto, mascara, matita, necessari per il make up degli occhi, non sono dannosi, è solo necessario prestare attenzione a come utilizzarli.

Nell’usare la matita, ad esempio, è bene considerare la parte interna del contorno occhi e il bordo della palpebra inferiore.

Anche ombretto e mascara devono essere applicati avendo cura di non farli penetrare nell’occhio.

L’utilizzo di prodotti di qualità limita decisamente l’insorgenza di problematiche di sorta. Meglio quindi scegliere maquillage che non contiene sostanze allergeniche o irritanti, quali il nichel, prima causa del manifestarsi di dermatiti da contatto.

L’acquisto di prodotti make up di marca, messi sul mercato da brand conosciuti, è comunque consigliabile perché riduce il rischio di eventuali effetti negativi. Consigliamo comunque di imparare a leggere l’INCI dei prodotti acquistati.

Articolo scritto in collaborazione con L’Oréal Paris

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche