Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Vaniglia, proprietà della spezia del piacere

vaniglia, bacche di vaniglia, vaniglia bourbon, baccelli di vaniglia

Le origini

Vaniglia: dal popolo Atzeco, arriva nel nostro paese, una delle spezie più preziose che la natura ci ha donato.

Vaniglia fiore del carpe diem

fiore della vaniglia, vaniglia, orchideaLa vaniglia è un frutto estratto da una bellissima orchidea dai fiori bianchi o giallo verde: la Vanilla planifolia che nasce nel Messico. I fiori sbocciano per un solo giorno: si aprono al mattino e si chiudono la sera, se non vengono impollinati durante questo tempo, cadono. Per produrre la vaniglia insomma è necessario “cogliere l’attimo”!

Poiché l’impollinazione può avvenire attraverso una specie di ape che vive solo in Messico, si cercò un modo di impollinarla artificialmente. Ci riuscì un giovane schiavo grazie all’utilizzo di un bastoncino di bambù, nell’isola Bourbon (oggi Reunion) nell’Oceano Indiano. Grazie a questa scoperta, la coltivazione si è espansa anche in Madagascar, alle Mauritius e a Tahiti.

Oggi esiste ancora la qualità Vaniglia Bourbon che ci da informazioni sulla sua provenienza.

Dai bastoncini di vaniglia alla vanillina

I frutti vengono raccolti acerbi ed inizialmente non hanno aroma. Vengono immersi in acqua ed essiccati al sole ripetutamente, finché il baccello non diventa di quel color marrone che caratterizza i bastoncini di vaniglia.

Anche a causa di questo lungo procedimento, il prezzo della vaniglia è abbastanza elevato così, in commercio, oltre alle naturali stecche di vaniglia troviamo anche la vanillina.

Cos’è la vannillina

La vanillina è la molecola presente nella vaniglia che ne caratterizza l’aroma.

Due chimici tedeschi l’hanno sintetizzata per renderla più commerciale ed accessibile rispetto alla vaniglia.

La vanillina è una sostanza solitamente in polvere ma possiamo trovarla anche liquida. Benché sia stata inizialmente prodotta da sostanze naturali come la coniferina, sostanza presente nella resina dei pini e dall’eugenolo, sostanza estratta dai chiodi di garofano, viene poi sintetizzata chimicamente. Per questo motivo non è così naturale come molti credono. Ciononostante le sono riconosciute proprietà in vari ambiti.

E’ opportuno quindi fare attenzione sempre alla qualità di ciò che si acquista ed essere sospettosi quando troviamo qualcosa di pregiato a basso costo.

Vaniglia: proprietà

Questa spezia è ricca di minerali, carboidrati, zuccheri e acqua. magnesio, potassio, zinco, rame, calcio, fosforo e ferro la rendono utile nei casi di stress ed insonnia. Va ovviamente considerato che le quantità utilizzate sono generalmente minime.

Ha proprietà toniche per lo stomaco e l’intestino ed effetti positivi sul fegato in quanto fluidifica la secrezione biliare. Può essere d’aiuto per la diarrea in quanto è leggermente astringente. Se applicata localmente (con cosmetici che contengono i suoi principi attivi o in olio essenziale con olio vettore) ha una funzione emolliente per la pelle. Ideale per chi ha pelle secca.

Benefici psicofisici della vaniglia

E’ un ottimo calmante naturale. Ciò che dà beneficio è la vanillina in essa contenuta, un polifenolo che ha potenti proprietà antiossidanti ed anti-invecchiamento.

Antidepressivo naturale

L’aroma di vaniglia è considerato un antidepressivo perché stimola la sensazione di benessere e buon umore, aiuta ad allentare le tensioni. Conduce al rilassamento e dona un senso di pienezza e di appagamento fisico.

In generale, la vaniglia è utile anche per attenuare  collera, ansia e irritabilità. legato alla fase orale della prima infanzia. Il suo profumo aiuta anche a dominare la fame nervosa, spesso legata ad un senso di vuoto e di insoddisfazione.

Un contributo sull’autorevole sito PubMed intitolato “Vanillin: a review on the therapeutic prospects of a popular flavouring molecule” riporta un interessante infografica con gli ambiti di beneficio della vanillina:

Vanillina, vaniglia

Vaniglia, piacere sensoriale e… sessuale

Ciò che la rende preziosa la vaniglia è la sua capacità di risvegliare il piacere sensoriale e sessuale.

L’essenza di vaniglia contiene molecole simili ai ferormoni, le sostanze chimiche che in natura, soprattutto nell’uomo, sono emesse per attrarre il sesso opposto.

Già agli inizi del novecento la vaniglia veniva usata per combattere gli stati di frigidità e di mancanza di desiderio sessuale.

vaniglia bourbon, vaniglia spezia, desiderio sessuale

Vaniglia bourbon in bacche
Acquista da Macrolibrarsi

Dalla bontà alla bellezza

La vaniglia soddisfa il nostro desiderio di bontà nella preparazione di dolci, dai biscotti alle torte per dare un tocco di dolcezza alla frutta e per aromatizzare il caffè o cioccolato.

Se vi piace sperimentare nuovi gusti potete provare a mantecare con questa profumatissima spezia i risotti, ad insaporire le patate al forno o i piatti di pesce che ben si sposano con questa spezia particolare e raffinata.

L’olio essenziale di vaniglia

Soddisfa anche il nostro desiderio di bellezza se usata in forma di olio essenziale. L’olio essenziale di vaniglia è un ottimo antisettico e rigenerante poiché rallenta l’ossidazione dei tessuti.

Ha inoltre proprietà addolcenti, calmanti ed idratanti: aggiunto all’acqua di un bagno caldo o alla crema idratante allevia le irritazioni e gli eczemi, ridona elasticità e tono alla pelle. Fatto evaporare nel brucia essenze dona scalda l’ambiente infondendoci piacere e dolcezza.

Dunque, cosa aspetti ad aggiungere un pizzico di vaniglia alle tue ricette ?

Vaniglia in Polvere
Vaniglia in Polvere
Acquistalo su Greenweez.it

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche