Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Carvi o cumino dei prati: proprietà, benefici, usi e ricette

carvi, semi di carvi, spezie

Il carvi o cumino dei prati, scientificamente noto come Carum carvi, è una pianta appartenente alla famiglia delle Apiaceae. Il suo frutto ha un sapore pungente, che sprigiona un aroma caldo simile all’anice, grazie alla presenza di oli essenziali.

Di questa pianta si sfruttano foglie, radici e soprattutto i semi. I semi di carvi non sono da confondersi, come spesso accade, con semi di cumino: sono più sottili e scuri rispetto a quelli del cumino.

Proprietà

Il carvi è ricco di vitamina A, C ed E; sali minerali tra cui ferro, magnesio e potassio; oli essenziali di limonene e carvone.

Vanta proprietà:

  • stomachichiche (stimola l’appetito e favorisce le secrezioni gastriche),
  • digestive,
  • carminative,
  • antispasmodiche,
  • antiputrefattive (è un blando disinfettante intestinale),
  • lassative,
  • emmenagoghe,
  • galattogene (stimola la produzione di latte nella nutrice).

Benefici

Le proprietà di cui vanta questa spezia, si rivelano utili a produrre sorprendenti benefici, in quanto essi possono:

  • contrastare il meteorismo,
  • contrastare la flatulenza,
  • combattere il gonfiore addominale,
  • alleviare l’aerofagia e la dispesia,
  • attenuare gli spasmi gastrici e le gastralgie nervose,
  • placare le coliche cassone dei neonati.

Usi dei carvi

Le parte usate dei carvi sono i semi. L’essenza è impiegata nelle industrie cosmetiche per la sua particolare fragranza. In campo erboristico i semi vengono impiegati sotto forma di tisane o come ingredienti di preparati in polvere, compresse o gocce; in cucina come condimento o spezia.

In cucina, in particolare, sono impiegati nella preparazione di dolci, pane, formaggi, biscotti, liquori (kummel o schnaps), per preparare cavoli, insalate, piatti di carne (es. carne di maiale) salsicce, gulash.

Controindicazioni

Questi frutti sono da utilizzare con attenzione nei bambini di età inferiore ai tre anni e sono controindicati in gravidanza. Suggeriamo di consultare sempre il proprio medico curante se si soffre di disturbi particolari e durante l’assunzione di farmaci.

Ricetta con i carvi

Insalata di cavolo al carvi

Ingredienti

  • 500 grammi cavolo cappuccio bianco,
  • 500 grammi cavolo cappuccio rosso,
  • 150 grammi yogurt bianco,
  • scorza grattugiata e succo di un limone,
  • pepe nero,
  • una manciata di uva sultanina,
  • 1 cucchiaino di semi di carvi.

Procedimento

Lavate e tagliate finemente i carvi, lavate e grattugiate grossolanamente le mele non sbucciate, mescolate i cavoli con le mela, unite l’uvetta. Mischiate lo yogurt, il succo e la scorza del limone e rovesciatele sui cavoli mescolando bene. Spolverizzate con i semi di carvi e aromatizzati con pepe e buon appetito!

Articolo di Caterina Lenti

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche