Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Pasta senza glutine, quale scegliere e perchè

pasta senza glutine, la finestra sul cielo. pasta la finestra sul cielo, senza glutine, gluten free

Pasta senza glutine, il piacere di un buon piatto di pasta, per tutti. L’ intolleranza al glutine, o l’ipersensibilità a questa proteina, è oramai sempre più frequente.

Come abbiamo approfondito in diversi articoli tra cui “Cereali e glutine: nuove intolleranze e sensibilità del nostro corpo”, la maggior parte del nostro grano convenzionale cresce su terreni sterili dove vengono utilizzati concimi chimici e pesticidi (compreso il pericoloso e discusso glifosato).

Questo frumento inoltre contiene una maggior quantità di glutine che tende ad infiammare l’intestino. Risulta così sempre più importante poter scegliere una pasta senza pesticidi e senza glutine.

Pasta senza glutine: l’importanza di variare l’alimentazione

La dieta mediterranea e lo stile alimentare italiano, da sempre ci hanno fatto amare il buon piatto di pasta. Difficile rinunciarci in caso di dieta ipocalorica, ma anche in caso di intolleranza al glutine, gluten sensivity, o celiachia. Fortunatamente la ricerca in campo alimentare oggi produce una buona varietà di pasta senza glutine, che non solo favorisce il benessere dell’intestino, ma ci permette di variare in modo sano l’alimentazione come spesso suggerito da medici, nutrizionisti e naturopati.

Scegliere il piatto di pasta senza glutine buono e sano

Anche se non sei intollerante al glutine, puoi scegliere di assumerne in minor quantità, inserendo nell’alimentazione la pasta senza glutine. Ora puoi trovarne una grande varietà: riso, mais, grano saraceno, quinoa, miglio e teff.

La pasta senza glutine viene prodotta in modo simile alla pasta tradizionale, con la differenza che viene utilizzata una farina senza glutine. Le farine più utilizzate sono:

  • Riso: è la farina più utilizzata per la produzione di pasta senza glutine. Dona alla pasta una consistenza morbida e un sapore neutro.
  • Mais: è una farina che conferisce alla pasta una consistenza più consistente e un sapore leggermente dolce.
  • Grano saraceno: è una farina che conferisce alla pasta un sapore particolare e un colore marrone.
  • Quinoa: è una farina che conferisce alla pasta un sapore delicato e un colore giallo.
  • Miglio: è una farina che conferisce alla pasta una consistenza ruvida e un sapore leggermente acidulo.
  • Teff: è una farina che conferisce alla pasta un sapore delicato e un colore marrone.

Come cucinare la pasta senza glutine?

La pasta senza glutine si cucina in modo simile alla pasta tradizionale. È importante seguire le indicazioni riportate sulla confezione, che possono variare a seconda del tipo di farina utilizzata.

In generale, la pasta senza glutine richiede tempi di cottura più lunghi rispetto alla pasta tradizionale. È consigliabile cuocere la pasta in abbondante acqua salata, per evitare che si rompa.

Il piacere del buon piatto di pasta per tutti

Queste nuove varietà di pasta sono adatte e consigliate a tutti, anche a chi non è celiaco o intollerante al glutine.

Ci permettono di integrare l’alimentazione con nuovi nutrienti e di inserire nuovi sapori arricchendo il nostro senso del gusto: il tutto gustando il nostro amato piatto di pasta.

Penne di Riso Integrale
Senza glutine
Probios Alimenti

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche