Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Aglio orsino, proprietà e usi in cucina

aglio orsino, pianta officinale, riscoperta dell'aglio orsino, parco di monza

Una pianta da conoscere.

L’aglio orsino, una pianta selvatica dal sapore pungente simile all’aglio comune, si raccoglie tra marzo e maggio nei boschi umidi e ombrosi.

È ricco di vitamine, sali minerali e principi attivi come l’allicina.

Tra le sue proprietà benefiche: azione antibatterica, antinfiammatoria, diuretica, depurativa e ipotensiva. È utile per rinforzare il sistema immunitario, regolarizzare la pressione sanguigna, depurare l’organismo e migliorare la digestione.

In cucina si possono utilizzare le foglie fresche per preparare pesto, frittate, risotti o insalate. I bulbi possono essere conservati sott’olio o utilizzati per preparare salse.

Aglio orsino, i fiori di bianchi di primavera

Nei mesi primaverili, in prossimità dei corsi d’acqua, compaiono distese di fiorellini bianchi a forma di stella che emanano profumo di aglio, con grandi foglie verdi lungo lo stelo. Sono i fiorni dell’aglio orsino, così chiamato perché rimedio della natura prediletto dagli orsi per depurarsi e ricaricare le energie dopo il letargo invernale.

Nelle valli bergamasche dove è diffuso, viene infatti chiamato con il nome dialettale “L’ai de l’ors”. È conosciuto anche come aglio selvatico e può essere coltivato anche in giardino o sul balcone purché vi ricordiate che necessita di umidità.

È una pianta commestibile e medicinale, utilizzata fin dall’antichità. Se ne sfruttano fiori, foglie e bulbi e ci dona numerosi benefici per la salute e per la nostra bellezza. Scopriamoli insieme.

Proprietà dell’aglio orsino

L’aglio orsino fornisce buona quantità di vitamina C, vitamina A e PP, olio essenziale e allicina, la sostanza che gli conferisce anche il profumo e aroma particolare. Contiene importanti minerali come ferro e manganese.

È un potente antibiotico, aiuta a purificare il sangue e a migliorare la circolazione, può contribuire ad abbassare la pressione e a regolare i livelli di colesterolo, esplica un’azione antimicotica.

È benefico per l’intestino: può alleviare gli stati di diarrea e combatte i vermi intestinali. Favorisce la digestione, ha proprietà carminative ed indicato per contrastare l’infiammazione delle vie respiratorie. Ha proprietà depurative e pare che possa avere anche effetti dimagranti.

Aglio orsino: come si usa

I fiori dell’ aglio orsino possono essere utilizzati per preparare maschere di bellezza: le proprietà disinfettanti, lenitive e nutrienti gioveranno anche alla pelle.

In ambito culinario le foglie vengono raccolte in primavera e utilizzate fresche; i bulbi invece, per essere conservati, si possono essiccare esponendoli al sole dopo averli tagliati in due parti. I bulbi tritati possono essere utilizzati per aromatizzare i nostri piatti preferiti: minestre, zuppe, sughi, verdure saltate, frittate. Sminuzzato in piccoli pezzi, l’ aglio orsino dona un particolare tocco di sapore alle insalate verdi e alle patate lessate.

Fiori e foglie sono utilizzate per benefici infusi e liquori.

Salsa all'Aglio Orsino - Barlauch Streich
Una condimento gustoso per ogni occasione
Zwergenwiese

Ricette

Pesto di aglio orsino

Frullate le foglie con aglio, olio extravergine d’oliva, pinoli e parmigiano.

Risotto con aglio orsino:

Soffriggete un trito di cipolla con l’aglio orsino, aggiungete il riso e cuocete con brodo vegetale. Mantecate con burro e parmigiano.

Frittata con aglio orsino

Sbattete le uova con sale e pepe, aggiungete l’aglio orsino tritato e cuocete in padella con un filo d’olio.

Avvertenze e controindicazioni

È facile incontrare l’aglio orsino, con il suo inconfondibile profumo, nei nostri parchi ma poiché può confondersi con piante velenose, in particolare con il mughetto, è necessario porre molta attenzione. Per questo motivo, se non siete esperti di erbe selvatiche, vi invito a non fare il fai da te ma ad acquistarlo oppure a rivolgervi ad un esperto che vi possa aiutare nella raccolta.

L’aglio orsino è controindicato nelle donne in gravidanza e nei bambini. Vi suggerisco, in ogni caso, di consultare il medico se soffrite di disturbi specifici.

Video utile al riconoscimento

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche